Fotogallery

    Paesaggio

RSS di - ANSA.it

Il saluto del Sindaco

Un cordiale, affettuoso saluto ai cittadini che, per varie esigenze, vivono lontano dalla terra natia e la ricordano con malinconico rimpianto; a tutti il fervido augurio di un felice ritorno.
Un caloroso “Benvenuto a TORTORELLA” a quanti desiderano scoprire le meraviglie di un antico centro collinare, dalle nobili origini, rinomata per l’aria salubre, per la vegetazione incontaminata, per le tradizioni che si tramandano da secoli nel rispetto dei valori autentici della vita.
Le bellezze naturali, il panorama incantevole fanno di TORTORELLA il luogo ideale per trascorrere una vacanza serena in piena armonia con la natura e la cordialità di una popolazione tenace e laboriosa.
 

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Notizie in Primo Piano

BANDO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE

 

Bando approvato con determinazione n. 01 del 17/01/2012.

PUBBLICO INCANTO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA

PISCINA COMUNALE SCOPERTA IN LOC. S. VITO CARCARA, PERIODO

2012/2013/2014/2015/2016/2017.

BANDO GARA E DISCIPLINARE. CIG X28038CD54

 

Bando approvato con determinazione n. 01 del 17/01/2012.

PUBBLICO INCANTO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA

PISCINA COMUNALE SCOPERTA IN LOC. S. VITO CARCARA, PERIODO

2012/2013/2014/2015/2016/2017.

BANDO GARA E DISCIPLINARE. CIG X28038CD54

In esecuzione della determinazione del responsabile dell’Area Tecnica n. 01 del 17 Gennaio 2012 e

indetta un’asta pubblica, ad unico e definitivo incanto per l’affidamento della concessione per la

gestione dell’impianto natatorio con annesse pertinenze presso Tortorella capoluogo.

La gestione, descritta in dettaglio nel capitolato, comprende i seguenti principali servizi: - gestione

dell’impianto natatorio, compreso le pertinenze; - pulizia e manutenzione ordinaria dei beni presi in

consegna per lo svolgimento dei servizi predetti; -Stazione appaltante: Comune di Tortorella — Piazza

S. Rovito n.1 - 84030 Tortorella (SA)- Tel 0973/374366 -Telefax 0973/374474;

sito: www.comune.tortorella.sa.it.;

 

Durata del Contratto: anni sei degli anni 2012/2013/2014/2015/2016/2017; Valore complessivo

presunto dell’appalto valutato in rapporto alla durata del contatto: Euro 1.200,00 oltre iva ;

Procedura di aggiudicazione: procedura aperta ai sensi degli artt. 3 e 83, c. 1, lett. a) del D.lgs.

163/06;

L’aggiudicazione sarà effettuata, in favore dell’offerta più alta da determinarsi sulla base dell’offerta

percentuale in aumento, che i concorrenti sono invitati a presentare in sede di gara, rispetto al

canone di € 200,00 annui, posto a base d’asta, i.v.a esclusa. Non sono ammesse offerte in ribasso.

L’Amministrazione si riserva di accertare la veridicità delle attestazioni, rese in sede di gara,

richiedendo le certificazioni e i documenti relativi alla Ditta aggiudicataria, che dovrà presentarli, a

pena di decadenza dall’aggiudicazione, entro 10 (dieci) giorni dalla richiesta;

DISCIPLINARE DI GARA

Per l’ammissione alla gara le imprese devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

1. Iscrizione alla Camera di Commercio per attività coincidente con quella oggetto del presente

appalto; in caso di impresa avente sede all’estero, iscrizione in uno dei registri professionali o

commerciali dello Stato di residenza di cui all’art. 39 del D.lgs. 163/06;

2. di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione di cui all’art. 38 del D. lgs. 163/06 e

successive modifiche ;

Elaborati di gara: Copia integrale del bando di gara ed il capitolato speciale di appalto potranno

essere visionati e ritirati presso l’ufficio Tecnico del Comune di Tortorella, sito in Tortorella P.zza

S.Rovito 1, oppure o scaricati dal sito del Comune di Tortorella: www.comune.tortorella.sa.it.

Termini, modalità e indirizzo per la presentazione dell’offerta: I soggetti partecipanti dovranno far

pervenire al Comune di Tortorella — P.zza S.Rovito n. 1 — 84030 TORTORELLA (SA) , direttamente

a mano presso il protocollo comunale 0 a mezzo raccomandata postale AR 0 servizio di posta celere,

in plico perfettamente chiuso, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, entro il termine

perentorio delle ore 12,00 del 30 marzo 2012, a pena di esclusione (farà fede il timbro apposto

dall’ufiicio protocollo del Comune) sul plico contenente l’offerta.

OFFERTA ECONOMICA: l’0fferta economica verrà redatta su carta semplice ed in lingua italiana,

ed indicherà, in misura percentuale in numeri e lettere, l’aument0 offerto, al canone annuale posto a

base d’asta, scritto in cifre ed in lettere e sottoscritto dal legale rappresentante della Ditta 0 dal

titolare con firma leggibile e per esteso. In caso di discordanza tra l’aument0 indicato in cifre e quello

indicato in lettere, é ritenuto valido quello più favorevole all’Amministrazi0ne. L’0fferta economica

dovrà essere inserita in apposita busta separata, perfettamente integra, sigillata e controfirmata sui

lembi di chiusura, nella quale non devono essere inseriti altri documenti. All’estern0 della busta deve

essere riportata la seguente dicitura"offerta economica", oltre al nominativo della ditta offerente.

L’0fferta non contenuta nell’app0sita busta interna determina l’esclusione dalla gara;

DOCUMENTI PER L’AMMISSIONE ALLA GARA: La busta contenente l’offerta, come sopra

confezionata dovrà essere a sua volta, chiusa in un unico plico, sigillato come sopra speciiicato

insieme ai seguenti documenti, pena l’esclusi0ne dalla gara:

a) dichiarazione sostitutiva, redatta sull’apposito modulo (allegato 1) , sottoscritta dallo stesso

soggetto che firma l’offerta;

b) dichiarazione, redatta dai legali rappresentanti dell’impresa (tutti i soci se trattasi di s.n.c.; tutti

gli accomandatari se trattasi di s.a.s.; amministratori muniti del potere di rappresentanza se trattasi

di s.p.a. o di altro tipo di società di capitali; titolare se trattasi di impresa individuale)e dei direttori

tecnici.

c) cauzione provvisoria di Euro 200,00 a garanzia della mancata sottoscrizione del contratto per

fatto dell’aggiudicatario, mediante fideiussione bancaria o polizza assicurativa, rilasciata da impresa

di assicurazione debitamente autorizzata all’esercizio del ramo cauzioni, ridotta del 50% nei casi

previsti all’art. 75, p. 7, del D.lgs. 163/06.

La cauzione puo essere versata nei seguenti modi:

 

1. mediante deposito presso la Tesoreria comunale;

2. mediante fideiussione bancaria 0 assicurativa riportante espressamente le clausole:

 

a) validità di almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell’offerta;

b) rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività

entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. »

c) fotocopia di un valido documento di riconoscimento non autenticato e codice fiscale del legale

rappresentante firmatario delle succitate dichiarazioni e dell’0fferta.

APERTURA DELLE OFFERTE: La gara sarà esperita il giorno 03 aprile 2012 con inizio alle ore

11,00 (undici), nell’Ufficio Tecnico Comunale di Tortorella in Piazza S.R0vit0 n. 1. Saranno ammessi

ad assistere alla gara i legali rappresentanti o loro delegati di tutte le ditte concorrenti.

PAGAMENTO DEL CANONE: L’aggiudicatario sarà tenuto ad effettuare i pagamenti del canone

all’inizio del periodo di apertura annuale della piscina.

VALIDITA DELLE OFFERTE:gli offerenti hanno la facoltà di svincolarsi dalla propria offerta

decorsi 180 giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle offerte.

ADEMPIMENTI A CARICO DELL’AGGIUDICATARIO: L’aggiudicatario dovrà costituire le

garanzie e le coperture assicurative secondo quando disposto dagli artt.5 e 9 del capitolato speciale

d’appalto.

RESPONSABILE del Procedimento é il dott. Ing. Pietro Lauria Responsabile dell’Area Tecnica del

Comune di Tortorella. Tel. Tel 0973/374366;

Altre notizie possono essere richieste all’Ufficio Tecnico del Comune di Tortorella Tel 0973/374366;

ALTRE INFORMAZIONI : Resta esclusa la possibilità di partecipazione di un’impresa

contemporaneamente a titolo individuale e quale componente di un raggruppamento 0 consorzio di

cooperative. L’aggiudicazione verrà definita ad unico e definitivo incanto.

L’aggiudicazione dichiarata in sede di gara dal Responsabile dell’U.T.C. e provvisoria.

L’aggiudicazione definitiva resta subordinata ad esecuzione del provvedimento di approvazione

delle operazioni di gara da adottarsi da parte del competente U.T.C.

Si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

Qualora, nel termine fissato dal Comune, l’impresa aggiudicataria non ottemperi alle richieste

dell’Amministrazione o non si presenti alla stipula del contratto nel giorno stabilito, si procederà alla

revoca dell’aggiudicazione fatto salvo comunque il risarcimento dell’eventuale danno.

Si avverte inoltre che qualora si dovessero verificare condizioni di fallimento o risoluzione del

contratto per grave inadempimento da parte dell’impresa aggiudicataria, questa Amministrazione si

riserva la facoltà di interpellare la seconda classificata al fine di stipulare un nuovo contratto per il

completamento dei servizi, alle medesime condizioni economiche già proposte in sede di gara.

In caso di offerte uguali si darà luogo a sorteggio.

Le spese contrattuali per imposta di bollo, di registro ed accessorie sono a carico della ditta

aggiudicataria.

Si specifica inoltre che:

—il recapito della busta rimane ad esclusivo rischio del mittente, restando esclusa ogni responsabilita

dell’Amministrazione Comunale, ove per qualsiasi motivo la stessa non giunga a destinazione in

tempo utile;

—non si darà corso alla busta che non risulti pervenuta entro le ore 12,00 del 30

marzo 2012, sulla quale non sia apposta l’indicazione del mittente e la seguente

dicitura "offerta per appalto di concessione dell’impianto natatorio e servizio di

gestione del bar e del ristorante del complesso polis'portivo di Tortorella"

-trascorso il termine fissato per il ricevimento delle offerte, non verra riconosciuta valida alcuna

altra forma, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente;

—l’offerta presentata non potrà essere ritirata;

—non sarà ammessa alla gara l’offerta nel caso che manchi o risulti incompleto, non

rispondente o irregolare anche uno solo dei documenti o delle dichiarazioni

richieste;

—non sono ammesse, offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o

comunque difformi dalle presenti prescrizioni;

-le offerte non in regola con la legge sul bollo saranno accettate o ritenute valide

agli effetti giuridici, ma saranno soggette e regolarizzazione fiscale.

Per quanto altro non specificato e contenuto nel presente bando si fa riferimento

alle norme vigenti in materia di contratti pubblici, D.L.gs. 163/06 e ss.mm.ii. ed al

capitolato speciale d’appalto.

L’Amministrazione comunale si riserva di procedere alla stipula del relativo

contratto e all’effettiva consegna dell’impianto natatorio e dei .locali di pertinenza,

previa acquisizione dei prescritti pareri e nulla osta rilasciati dagli organi

competenti-

Tortorella, 21 febbraio 2012.

Il Responsabile del Servizio

Firmato Ing. Pietro Lauria

 

 

 

 

 

 

 

Capitolato contenente le caratteristiche, modalità e particolarità relative alla gestione della Piscina Comunale Scoperta in Loc. S.Vito Carcara, periodo 2012/2013/2014/2015/2016.

1) Oggetto e descrizione

La gestione interesserà la Piscina Scoperta alla Loc. S.Vito Carcara con annesso Locale di pertinenza, ivi compresi gli impianti fissi e mobili ed attrezzature varie in essere, secondo modalità finalizzate comunque a garantire la miglior riuscita del servizio. La Piscina Comunale Scoperta è posta fuori dell’abitato, in Loc. S.Vito Carcara.

2) Durata e condizioni.

La durata del servizio di gestione di cui al presente Capitolato è riferita al periodo di anni sei, salvo eventuale proroga prevista per legge e ritenuta opportuna dall’Amministrazione comunale, in particolare si dovrà assicurare l’apertura e utilizzo dell’impianto dal 01 giugno al 15 settembre di ciascun anno.

L’Affidatario della gestione dovrà provvedere in merito alla costituzione, prima dell’inizio della gestione e come da indicazioni del Servizio Tecnico Comunale, di cauzione a garanzia del rispetto delle disposizioni contenute nell’apposito Capitolato avente durata pari al periodo di gestione maggiorato di 90 giorni. Tale cauzione, dell’ammontare di euro 15.000,00 (diconsi euro quindicimila\00), potrà essere prestata anche mediante fidejussione bancaria o assicurativa che dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. Detta cauzione verrà svincolata decorso il termine di 90 giorni dalla data di scadenza del periodo di gestione. In caso di risoluzione anticipata per esclusiva colpa e volontà del concessionario, l’Amministrazione comunale incamererà la cauzione coma sopra costituita, senza alcuna pretesa da parte dello stesso concessionario.

L’Affidatario della gestione dovrà altresì provvedere, nel termine di cui sopra, a costituire una idonea polizza di responsabilità civile, penale e per danneggiamenti a persone o cose, nonché contro qualsiasi altro rischio ritenuto necessario, senza che la stessa in caso di sinistro possa accampare alcun diritto nei confronti dell'Amministrazione Comunale (massimale di almeno 2 milioni di euro).

E’ vietata qualsiasi forma di subappalto del servizio di gestione della Piscina nonché delle pertinenze annesse.

L’Affidatario della gestione sarà in diritto di percepire gli introiti derivanti dall’applicazione delle tariffe d’ingresso alla Piscina, gli introiti derivanti dalla fornitura dei servizi afferenti i le pertinenze annesse, nonché i proventi derivanti da quote associative, noleggi, sponsor, pubblicità.

L’Affidatario della gestione dovrà prendere in carico la Piscina Scoperta con annessi Locali di pertinenza, impianti, attrezzature e accessori compresi come in essere, nulla escluso e eccettuato, nello stato attuale che dichiara di ritenere pienamente idoneo per la gestione da intraprendere, avendolo ben visionato e analizzato a seguito di apposito sopralluogo espressamente compiuto e da certificare da parte del Servizio Tecnico Comunale.

L’Affidatario della gestione dovrà assumere formale impegno circa il mantenimento della Piscina, Locali di pertinenza, nonché di ogni altra attrezzatura e dei relativi impianti, in modo da restituirlo, alla naturale scadenza, nell'identico stato, salvo il normale deterioramento d'uso secondo il comportamento del buon padre di famiglia.

Per cause di forza maggiore è data facoltà al Comune di Tortorella, di sospenderne l’erogazione dell’acqua, senza che il concessionario abbia nulla a pretendere per mancato guadagno. In tal caso sarà possibile concordare

periodi ed orari limitati di apertura.

Ove nel corso del periodo di gestione dovesse verificarsi l’esigenza di attuare interventi eccedenti la manutenzione ordinaria e, come tali, a carico del Comune di Tortorella, lo stesso si riserva l’insindacabile facoltà di attuarli o meno, senza che ciò possa costituire per l’Affidatario della gestione motivo alcuno di qualsiasi pretesa o richiesta danni e\o di modifica del rapporto in essere.

Per ogni giorno di ritardo nell’apertura della Piscina Scoperta e locali annessi nonché per ogni giorno di ingiustificata chiusura, verrà esperita formale contestazione con applicazione di una penale di euro 100,00 utilizzando, ove necessario, la cauzione costituita, e fatta salva l’attivazione, in caso di reiteratezza, della procedura di decadenza di cui al successivo articolo 5.

3) Oneri e obblighi a carico dell’Affidatario della gestione

a) tutte le opere ed oneri di ordinaria manutenzione necessarie per il funzionamento di tutti gli impianti relativi alla Piscina Comunale Scoperta e i locali annessi;

b) l’attuazione, onde consentire la piena e completa apertura della Piscina, e locali annessi compresi, entro la data dell’1maggio 2012, di tutti quegli interventi di imbiancatura, pulizia, restyling di spazi ed ambienti necessari, nonché la sistemazione e\o sostituzione, ove necessaria, di accessori, arredi e attrezzature, fatto riferimento alla situazione vista, verificata e certificata;

c) l’attenersi a tutte le eventuali prescrizioni dettate dal Comune per la miglior conservazione dell'immobile, degli impianti e delle attrezzature della Piscina, dei locali annessi nonché per una gestione volta a conseguire un giusto equilibrio nel rapporto costo\qualità del servizio.

A tale riguardo:

Le tariffe d’ingresso alla Piscina Scoperta, fermo quanto disposto al successivo punto e), dovranno essere contenute entro i seguenti limiti:

a) adulto, ingresso singolo… euro 4,00;

b) ridotto, ingresso singolo…euro 2,00;

c) bambini, in età compresa fra 0 e 6 anni, ingresso singolo gratis con 1 adulto pagante.

d) mantenimento, nei confronti della popolazione scolastica (sino all’età di 15 anni) residente sia in comune di Tortorella sia nei comuni limitrofi, di trattamenti di favore, limitati alla sola Piscina, e consistenti nell’applicazione di tariffa agevolata di euro 2,00;

e)all’approntamento di tutta la documentazione necessaria per l’ottenimento delle stesse, nonché l’obbligo di indicare, prima della stipula della convenzione e, in ogni caso, prima della denunzia circa l’inizio dell’attività, il nominativo di tutti i Responsabili;

f) l’obbligo del rispetto di tutte le norme in materia igienico-sanitaria e in materia previdenziale e di infortunio sul lavoro, provvedendo regolarmente al versamento dei prescritti contributi assicurativi ed esibendo la prova di tali versamenti a semplice richiesta del Comune di Tortorella;

g) l’obbligo di condurre, nei periodi appositamente indicati nel precedente articolo 2, primo capoverso, l’attività connessa all’intera gestione in modo da incrementare l’afflusso alla Piscina Scoperta e al Locale annesso, prevedendo, in particolare, nessun giorno di chiusura nell’arco del periodo estivo e un orario di apertura all’utenza di almeno 8 ore giornaliere;

h) l’obbligo di esposizione al pubblico, all’ingresso della Piscina e del Locale annesso, di apposito Regolamento di Gestione, contenente le norme igienico-sanitarie da osservare, ivi compreso il divieto di accesso ad animali nonché corredato dalle relative tariffe;

i) l’obbligo di utilizzare idonei prodotti chimici per la depurazione delle acque;

l) l’obbligo di attuare una sorveglianza stabile dell’immobile Piscina Scoperta e Locale annesso e di assicurare la presenza di almeno due bagnini regolarmente abilitati, oltre al personale necessario per il buon funzionamento degli impianti;

m)l’assunzione di tutte le spese necessarie per il corretto e regolare funzionamento della Piscina con annesso Locale.

n) Operazioni regolari di pulizia, taglio e annaffiature del manto erboso del complesso natatorio, potatura delle piante e delle siepi almeno una volta al mese, reintegro del verde danneggiato, nonché estirpazione dalle aree scoperte interne e dai camminamenti di eventuali erbe spontanee, compreso inoltre anche ogni onere per il trasporto e smaltimento alle discariche di tutto il verde eliminato.

Particolare cura dovrà essere prestata nella manutenzione delle siepi esterne (con operazioni di decespugliazione almeno ogni 20 giorni) e regolare manutenzione delle aiuole, anche con opportuno numero di fiori, scelti dall’Ufficio Tecnico Comunale e innaffiati almeno ogni 2 giorni, salvo diverse condizioni meteo.

E’ compresa anche la pulizia giornaliera dell’area adibita a eventuale luogo di ristoro, che andrà gestita nel rispetto di tutte le norme, igieniche e non, vigenti, di tutto il parcheggio esterno, con raccolta e smaltimento giornaliero di ogni particolare rifiuto presente e svuotamento di tutti i cestini.

In particolare la ditta aggiudicataria del servizio dovrà ripristinare a proprie spese le piante e il tappeto erboso attualmente deperenti.

o) l’obbligo di sostenere tutte le spese relative agli allacci di energia elettrica, acquedotto Consac , rete telefonica, gas previa intestazione di tutti i relativi contratti.

p) tutte le spese inerenti e conseguenti la stipula della convenzione per l’affidamento della gestione.

4) Gestione della sicurezza.

Il Gestore è responsabile del mantenimento delle condizioni di sicurezza. Per tale compito si avvarrà di proprio personale appositamente incaricato, che sarà presente durante l’apertura al pubblico.

Per garantire la corretta gestione della sicurezza il Gestore dovrà prevedere un piano finalizzato:

___ al mantenimento delle condizioni di sicurezza;

___ al rispetto dei divieti, delle limitazioni e delle condizioni di esercizio che

garantirà la sicurezza delle persone in caso di emergenza.

Il piano di emergenza elencherà le azioni concernenti la sicurezza a carico del Gestore dell’impianto.

La segnaletica di sicurezza sarà conforme alla vigente normativa e consentirà, in particolare, la individuazione di vie di uscita, servizi di supporto, posti di pronto soccorso e mezzi ed impianti antincendio.

All’ingresso dell’impianto sportivo saranno esposte bene in vista precise istruzioni relative al comportamento degli utenti in caso di sinistro.

5) Varie .

dovrà inoltre:

__ essere fatta segnalazione tempestiva all'Ufficio LL. PP. relativa a qualunque intervento di manutenzione straordinaria di competenza del proprietario dell'immobile; si precisa che la ditta affidataria non potrà pretendere nessun indennizzo se gli interventi di manutenzione straordinaria causano la temporanea chiusura dell'impianto o la sospensione delle attività natatorie;

__ provvedersi all’acquisto di tutti i prodotti necessari all'effettuazione di ogni tipo di pulizia;

__ essere effettuati a proprie spese, previa autorizzazione dell'Amministrazione, gli interventi di manutenzione ordinaria e/o straordinaria che il gestore ritenga idonei per una migliore funzionalità dell'impianto natatorio e delle pertinenze; all'atto dell'autorizzazione le parti disciplinano la misura e le modalità di eventuali rimborsi.

6) Raccolta differenziata dei rifiuti.

Il soggetto gestore dovrà attenersi a quanto previsto dalle disposizioni comunali vigenti in materia di raccolta differenziata dei rifiuti e pagamento dei rispettivi tributi.

7) Oneri e obblighi a carico del Comune di Tortorella

a)l’eventuale attuazione delle opere eccedenti l’ordinaria manutenzione dello stabile Piscina Scoperta e dei relativi impianti e attrezzature, fermo restando l’insindacabile facoltà del Comune di Tortorella di procedervi o meno, senza che ciò possa costituire per l’Affidatario della gestione motivo alcuno di qualsiasi pretesa o richiesta danni e\o di modifica del rapporto in essere.

8) Decadenza

In caso vengano riscontrate gravi inadempienze, il Comune di Tortorella provvederà in merito alla formale contestazione delle medesime; nel caso di reiterazione delle inadempienze, contestate, o nella fattispecie di irregolarità o deficienze talmente gravi da pregiudicare il corretto svolgimento del servizio di gestione, il Comune di Tortorella provvederà a diffidare l’Affidatario della gestione medesima in merito a tutte le necessarie regolarizzazioni e adempimenti assegnando un congruo termine; ove il termine assegnato abbia a decorrere inutilmente, il Comune di Tortorella provvederà in merito alla decadenza della gestione affidata, fatto salvo ed impregiudicato ogni altro ulteriore provvedimento o azione a tutela degli interessi del Comune stesso.

Tortorella, 21 febbraio 2012

Il Responsabile del Servizio

Ing. Pietro Lauria

 

 

 

 

Allegato 1” ISTANZA DI PARTECIPAZIONE”

Spett.le COMUNE DI TORTORELLA

Piazza S. Rovito , 1

84030 TORTORELLA (SA)

Oggetto: PUBBLICO INCANTO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE SCOPERTA IN LOC. S.VITO CARCARA, PERIODO

2012/2013/2014/215/2016.

DICHIARAZIONE, RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 D.LGS. 445/2000

Il sottoscritto ………………………………………….…….. (nome e cognome) nato a…………………………… il

…………………. C.f. …………………………. legale rappresentante della ditta denominata

............................…......... con sede in ……………………………., con codice

fiscale n. ………………….. e con partita IVA n. ………..………………………,

(imprese mandanti o consorziate: ………………………………………………………..; impresa capogruppo

…………………………………………………), per l’ammissione alla gara di cui in oggetto, in nome e

per conto della stessa, consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76

del D. P. R. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci

D I C H I A R A

 

1. che l’impresa è iscritta alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di ……………………….., con posizione n. …………………………… a decorrere dal ………………… con il seguente oggetto:

 

...................................................................................................................................................................................

...................................................................................................................................................................................

...................................................................................................................................................................................

...............................,

2. che l’impresa non è in stato di fallimento, di liquidazione, di

cessazione d’attività, di regolamento giudiziario o di concordato preventivo o

in ogni altra analoga situazione;

3 che per l’impresa non è altresì in corso una procedura di

dichiarazione di fallimento, di amministrazione controllata, di concordato

preventivo oppure ogni altra procedura della stessa natura;

4 che la carica di legale rappresentante è ricoperta da

………………………………………;

5 che non è mai stata pronunciata una condanna con sentenza passata in

giudicato, per qualsiasi reato che incida sulla moralità professionale, a carico

dei legali rappresentanti dell’impresa;

6 che in materia professionale non ha commesso un errore grave,

accertato mediante qualsiasi mezzo di prova addotto dall’amministrazione

aggiudicataria;

7 che è in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte

e delle tasse secondo le disposizioni legali del paese dove egli è stabilito o

del paese dell’amministrazione aggiudicatrice;

8 che non si è reso gravemente colpevole di false dichiarazioni nel

fornire le dichiarazioni per i criteri di selezione qualitative per la

partecipazione ad appalti pubblici;

9 che il concorrente:

- in quanto costituente cooperativa, è iscritto nell’apposito Registro

prefettizio;

- in quanto costituente consorzio fra cooperative, è iscritto nello

Schedario generale della cooperazione presso il Ministero del Lavoro;

10 che la Ditta ha adempiuto a quanto previsto dalla normativa vigente in

materia di assunzioni obbligatorie come da certificazione allegata o da prodursi

a richiesta della stazione appaltante o, ……..(alternativamente - DEPENNARE LA

PARTE CHE NON INTERESSA) …..: che la Ditta è esonerata dall’adempimento degli

obblighi previsti dalla normativa in materia di assunzioni obbligatorie;

11 che a carico degli Amministratori non è stato accertato alcun atto o

comportamento discriminatorio ai sensi dell’art. 43 del D. Lgs. 25.07.1998 n.

286 T. U. delle disposizioni contenenti la disciplina dell’immigrazione e norme

sulla condizione dello straniero;

12 che nei confronti della Ditta non è stata irrogata alcuna sanzione

interdittiva emessa ai sensi del D. Lgs. 08.06.2001 n. 231 per reati contro la

Pubblica Amministrazione o il patrimonio commessi nel proprio interesse o a

proprio vantaggio;

13 ai sensi e per effetto dell’art. 1 bis comma 14 della Legge 383/2001

che:

- che non si avvale dei piani individuali di emersione previsti dalla

legge 383/2001;

oppure

- di essersi avvalso dei piani individuali di emersione previsti dalla

legge 383/2001 e che gli stessi si sono conclusi;

14 a titolo di dichiarazioni a corredo dell’offerta, in via definitiva:

- di essersi recato sul luogo dove deve essere prestato il servizio, di

avere preso conoscenza delle condizioni locali, nonché di tutte le circostanze

generali e particolari che possano avere influito sulla determinazione dei

prezzi e delle condizioni contrattuali e che possano influire sull’esecuzione

del servizio come da attestazione sottoscritta dal responsabile del Procedimento

o suo delegato;

- di aver tenuto conto, nella preparazione della propria offerta, degli

obblighi relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di condizioni di

lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere

eseguiti i lavori;

- di accettare lo schema di capitolato speciale per l'appalto del servizio

di gestione della piscina, nonché di avere attentamente esaminato ed accettato,

una per una, tutte le clausole contrattuali, nessuna esclusa, contenute nel

bando e nel capitolato speciale e nello schema contrattuale;

- che tutti i documenti sono sufficienti ed atti ad individuare

completamente le prestazioni oggetto dello stesso ed a consentire l’esatta

valutazione di tutte le prestazioni e relativi oneri connessi, conseguenti e

necessari per la prestazione del servizio;

- che non presenteranno offerta per la gara in oggetto altre imprese con le

quali esistono rapporti di collegamento e controllo determinati in base ai

criteri di cui all’art. 2359 del Codice Civile.

Firma ………………………………… *

· allega alla presente fotocopia del documento di identità.

 

 

indietro

Titolo

Comune di Tortorella

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.256 secondi
Powered by Asmenet Campania